Scoperta di Port- Cros, Porquerolles e Le Levant

Al largo del comune di Hyères, si trovano tre isole a poca distanza dal continente: Port-Cros, Porquerolles e le Levant.

L’arcipelago delle isole di Hyères è composto da 3 isole principali, che sono Port- Cros, Porquerolles, Le Levant e vari isolotti.

Al largo del comune di Hyères, si trovano tre isole a poca distanza dal continente: Port-Cros, Porquerolles e le Levant. Un tempo, con la Corsica e la Sardegna, erano collegate al massiccio dei Maures, resti dell’antichissima catena ercinica che oggi si trova davanti ad esse.

  • Porquerolles, la più occidentale, con una superficie di 1257 ettari, disegna un arco, ed è orientata ad est-ovest per 7 km di lunghezza e 3 km di larghezza. Cinque anelli di colline boscose separano alcune pianure coltivate che si aprono sul mare tramite lunghe spiagge di sabbia fine. Le coste a sud e ad est, più elevate, sono costituite da ripide scogliere interrotte solo da alcune baie dalle acque cristalline.
  • Port-Cros, la più piccola, presenta un rilievo montagnoso completamente ricoperto da una fitta foresta. La sua superficie è di 700 ettari, ed è maestosa con i suoi 4,5 km per 3,5. Alcune vallate selvagge, poche pianure, una costa rocciosa a tratti ripida, quest’isola offre anche due insenature naturali: il porto e Port-man. È anche circondata da isole e isolotti, tra cui Bagaud, situata ad ovest, che è la più grande

Scoprire il Parco senza sorprese

Port-Cros si visita solo a piedi, dotandosi di ottime scarpe da marcia.
L’unico punto con acqua potabile si trova al forte dell’Estissac, ed è quindi preferibile prevedere dell’acqua da bere nel proprio zaino.  
Per i turisti che arrivano in barca, nel porto è prevista la distribuzione di acqua, a fine giornata, di circa 20 litri per barca. Gli orari possono essere chiesti alla capitaneria.  
Le spiagge e alcuni sentieri sono di difficile accesso per le persone a mobilità ridotta, bambini piccoli e passeggini, si consiglia di informarsi bene prima di avventurarsi in un qualsiasi percorso.
In ogni caso, è importante munirsi di crema solare, occhiali da sole e, perché no, di una dotazione d’emergenza come cerotti, disinfettante e pomata anti-allergica). Attenzione, possono esserci delle meduse! In agosto ci sono molti tafani sulle spiagge.
Coloro che sono allergici devono fare molta attenzione!
E ricordare che gli animali domestici, anche se tenuti al guinzaglio, non possono accedere alle aree naturali.